Recupero SSD

Da oltre 23 anni sviluppiamo tecnologie in grado di recuperare SSD M.2 e SSD SATA.

Recover Database
35k+

SERVIZI IN TUTTO
IL MONDO

7k+

CENTRI DATI
RECUPERATI

25 anni

ESPERIENZA
CONSOLIDATA

24×7

ASSISTENZA 24 ORE SU 24
PER LE EMERGENZE

Remote

RECUPERO DATI
REMOTO

GDPR

PROTEZIONE TOTALE
DEI DATI

Recupero dati SSD

Siamo in grado di recuperare i dati su SSD M.2 e SSD SATA

Con la crescente necessità di dispositivi con grandi capacità di archiviazione, l’unità SSD è diventata una scelta popolare. Tuttavia, nonostante l’elevata velocità di lettura e scrittura e l’affidabilità, la perdita di dati rimane un rischio reale, nel qual caso avrete bisogno di un’azienda specializzata nel recupero di SSD.

La perdita di dati delle unità SSD può verificarsi per diversi motivi, tra cui guasti meccanici, errori software, attacchi informatici e danni fisici. Quando si verifica un guasto, i dati memorizzati sul dispositivo possono diventare inaccessibili o addirittura essere completamente cancellati.

Una delle cause più comuni di perdita di dati delle unità SSD è il guasto meccanico. Questo può essere causato da una serie di fattori, tra cui l’usura naturale, il surriscaldamento, il guasto dei componenti interni o gli urti fisici. Quando si verifica un guasto meccanico, può essere necessario sostituire l’unità SSD.

Anche gli errori software possono causare la perdita di dati dell’unità SSD. Possono essere causati da errori del sistema operativo, errori di software di terze parti o virus e malware. Quando si verifica un errore software, i dati memorizzati sull’unità SSD possono essere danneggiati o completamente cancellati.

Anche gli attacchi informatici possono portare alla perdita di dati SSD. Tra questi vi sono gli attacchi ransomware, in cui i file vengono crittografati e gli hacker chiedono un riscatto per sbloccarli. In altri casi, gli hacker possono semplicemente cancellare i dati memorizzati sull’unità SSD.

Anche i danni fisici, come una caduta o un urto, possono causare la perdita di dati dell’unità SSD. Sebbene le unità SSD siano più resistenti agli urti rispetto ai dischi rigidi tradizionali, possono comunque essere danneggiate. In alcuni casi è possibile recuperare un’unità SSD danneggiata, ma in altri potrebbe essere necessario sostituire il dispositivo e considerare la perdita dei dati memorizzati. Ma consultate uno dei nostri esperti per scoprire quali sono le possibilità di recuperare un’unità SSD danneggiata.

Oltre a questi fattori, altri problemi possono portare alla perdita di dati delle unità SSD. Ad esempio, l’esposizione prolungata a temperature estreme può danneggiare il dispositivo, così come l’esposizione a forti campi magnetici. Anche lo spegnimento improprio del dispositivo può portare alla corruzione dei dati, così come la cancellazione o la formattazione accidentale del disco.

In ognuno di questi scenari di perdita di dati, i nostri esperti sono in grado di intervenire per recuperare l’SSD.

Perché il Digital Recovery?

Digital Recovery è specializzata nel recupero di SSD, che è uno dei tanti dispositivi che possiamo recuperare; possiamo anche recuperare dati da dischi rigidi, database, server, sistemi di archiviazione, sistemi RAID, macchine virtuali e altro ancora.

Le nostre tecnologie sono uniche e possono essere applicate a tutti gli scenari di perdita di dati SSD: possiamo recuperare SSD danneggiati, con errori logici, SSD formattati o persino SSD criptati dopo un attacco ransomware.

Tutte le nostre soluzioni sono state sviluppate dai nostri esperti e sono supportate dalla legge Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR), in modo da garantire la totale sicurezza per i nostri clienti. Inoltre, abbiamo un accordo di riservatezza (NDA), quindi tutti i file recuperati sono confidenziali e saranno presentati ai clienti solo alla fine del processo, in modo che i file recuperati possano essere controllati.

Sappiamo che ci sono casi in cui il tempo di recupero è vitale, per questo abbiamo sviluppato una modalità di recupero di emergenza, in cui i nostri laboratori lavorano 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per recuperare le unità SSD nel modo più rapido e sicuro possibile.

Contattate i nostri esperti per recuperare subito la vostra unità SSD.

Stai tranquillo, i dati possono essere recuperati

Contattare la
Digital Recovery

Faremo una
diagnosi avanzata

Ottiene il preventivo per il progetto

Avviamo il progetto di recupero

Recupera i tuoi dati

Siamo
sempre online

Compila il modulo o seleziona la forma di contatto che preferisci. Ti contatteremo per iniziare a recuperare i tuoi file.

Esperienze dei clienti

Storie di successo

Cosa dicono di noi i nostri clienti

Aziende che si affidano alle nostre soluzioni

Le risposte dei nostri esperti

Quali sono le principali cause di perdita di dati SSD?

  • Guasto di componenti elettronici
  • Interruzioni di corrente
  • Dati corrotti dopo l’aggiornamento del firmware
  • Usura naturale dei circuiti della scheda
  • Connettori danneggiati
  • Problemi causati da cadute o urti
  • Problemi di firmware
  • Problemi con acqua o altri liquidi
  • Problemi con il fuoco o le alte temperature

In che modo il recupero dei dati SSD è diverso dal recupero dei dati del disco rigido?

Il recupero dei dati SSD è diverso dal recupero dei dati HDD per il modo in cui i dati vengono memorizzati. Mentre le unità disco utilizzano il magnetismo per scrivere i dati su un disco rotante, le unità SSD memorizzano i dati nella memoria flash. Ciò significa che il recupero delle unità SSD richiede tecnologie specifiche, in quanto il recupero è più complicato rispetto al recupero dei dati delle unità disco.

In che modo TRIM influisce sul recupero dei dati SSD?

TRIM è una funzione che aiuta a mantenere la velocità e le prestazioni dell’unità SSD eliminando i blocchi di dati non utilizzati. Tuttavia, ciò significa che quando i dati vengono cancellati, vengono contrassegnati come eliminati e i blocchi vengono liberati per un uso futuro. Questo può rendere più difficile il recupero dei dati, poiché i dati cancellati possono essere sovrascritti in qualsiasi momento dal sistema. Il recupero può comunque essere tentato contattando i nostri esperti.

Gli ultimi approfondimenti dei nostri esperti

Descriptografar ransomware Akira

Akira Ransomware

Un gruppo che è rimasto nell’ombra dei giganti degli attacchi ransomware, ma che ora ha dimostrato di essere un attaccante ben strutturato e preciso, il

LEGGI TUTTO →

Cosa c'è da sapere

Per prevenire la perdita di dati su un’unità SSD, è importante implementare pratiche sicure di archiviazione e backup dei dati. Tra queste, l’installazione di software antivirus e antimalware, l’esecuzione di backup regolari dei dati in un luogo sicuro e l’archiviazione dei dati critici su dispositivi ridondanti. È inoltre importante evitare l’esposizione prolungata a temperature estreme, forti campi magnetici e urti fisici, nonché spegnere correttamente il dispositivo ed evitare la cancellazione o la formattazione accidentale del disco.

La differenza principale tra un’unità SSD M.2 e un’unità SSD SATA è il modo in cui vengono collegate al sistema. Un’unità SSD SATA si collega alla scheda madre del computer tramite un cavo SATA, mentre un’unità SSD M.2 si collega direttamente a uno slot M.2 sulla scheda madre. Inoltre, le unità SSD M.2 sono generalmente più compatte e offrono velocità di trasferimento più elevate rispetto alle unità SSD SATA.

Le unità SSD M.2 sono progettate per essere più efficienti in termini di spazio, con dimensioni ridotte e senza cavi di collegamento. Sono collegate direttamente alla scheda madre del computer e quindi non occupano spazio aggiuntivo all’interno del case. Le unità SSD M.2 supportano generalmente il protocollo NVMe, più veloce del protocollo AHCI utilizzato dalle unità SSD SATA, che consente velocità di trasferimento dati più elevate.

D’altra parte, le unità SSD SATA sono più comuni e più convenienti, in quanto ampiamente utilizzate nei computer desktop e portatili. Hanno un design più tradizionale e sono generalmente più grandi delle unità SSD M.2. Le unità SSD SATA sono limitate dalla velocità del bus SATA, il che significa che le velocità di trasferimento dei dati sono più basse rispetto alle unità SSD M.2.

Grazie a tecnologie esclusive, Digital Recovery è in grado di ripristinare i dati crittografati su qualsiasi dispositivo di archiviazione, offrendo soluzioni remote in qualsiasi parte del mondo.