Possiamo Recuperare il Database

Disponiamo di uno staff tecnico specializzato nel recupero di database.

Recover Database
0 k+
Servizi in tutto
il mondo
0 k+
Centri dati recuperati
0 anni
Esperienza
Consolidata
0 ×7
Assistenza 24 ore su 24
per le emergenze
0 Remote
Recupero dati
remoto
0 GDPR
Protezione totale
dei dati

Recuperare il Database

Siamo in grado di intervenire su qualsiasi causa di perdita di file in Database

L’investimento in database è fondamentale per le aziende che hanno un grande flusso di dati e hanno bisogno di più utenti per accedere ai file memorizzati in modo rapido.

Tutti i file dell’organizzazione sono archiviati in grandi database, che a loro volta devono essere sempre disponibili, per cui qualsiasi perdita di dati può influire direttamente sulla gestione dell’azienda.

Oggi gli attacchi ransomware sono una delle principali cause di perdita di dati nei database, ma non sono gli unici: la perdita di dati può verificarsi a causa di guasti operativi, corruzione delle partizioni e problemi hardware. Ognuno di questi scenari ha un potenziale disastroso per l’azienda; avere i propri dati non disponibili, infatti, comporta diversi problemi per il funzionamento dell’azienda. Oltre alle sanzioni previste dall’GDPR (General Data Protection Act) che impone all’azienda di avere un facile accesso ai dati dei clienti se questi desiderano un aggiornamento. In qualsiasi scenario di perdita di dati, Digital Recovery è in grado di intervenire.

Perché il Digital Recovery?

Lavoriamo incessantemente alla creazione di tecnologie e soluzioni per il recupero dei database. Il nostro staff tecnico è composto da DBA, programmatori ed esperti di sistemi di partizione.

I database come MS SQL Server, Oracle, MySQL, MariaDB e Firebird vengono recuperati di frequente nei nostri laboratori. Dal 2001 lavoriamo e creiamo soluzioni per i problemi di database più complessi. Anche nei casi in cui i migliori DBA (Database Administrator) del mercato hanno utilizzato l’intera gamma di conoscenze per cercare di risolvere il problema e hanno fallito, c’è ancora speranza.

Le tecnologie create da Digital Recovery per il recupero dei database sono in grado di recuperare i dati anche da partizioni insolite come DBFS (Oracle DataBase File System) o HPFS (High Performance File System). Indipendentemente dal tipo di DBMS (Database Management System), abbiamo l’esperienza necessaria per fare la differenza in caso di perdita di dati.

Tutte le nostre soluzioni sono state sviluppate sulla base della Legge Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR) e forniamo a tutti i nostri clienti un accordo di riservatezza (NDA), in modo che ci sia sempre la piena sicurezza per il cliente che nessuna informazione sul processo verrà divulgata.

Calma, i dati possono tornare indietro

Contattare il
Digital Recovery

Faremo una
diagnosi avanzata

Ottenete il preventivo per il vostro progetto

Avviamo la ricostruzione

Recuperate i vostri dati

Siamo
sempre online

Compilate il modulo o selezionate la forma di contatto che preferite. Vi contatteremo per iniziare a recuperare i vostri file.

Casi di successo

Cosa dicono di noi i nostri clienti

Un'azienda che si fida delle nostre soluzioni

Le risposte dei nostri esperti

Quali sono le principali cause di perdita di dati nei database?

  • Guasti di Funzionamento – Purtroppo gran parte dei problemi di perdita di dati del DBMS che riceviamo sono legati all’errore umano. La pressione e lo stress nei reparti IT e nei data center, uniti al turnover dei dipendenti, sono il preludio di un disastro.
  • Corruzione della Partizione -I guasti possono invariabilmente verificarsi nei sistemi di archiviazione dei file che sono le partizioni. Il danneggiamento della partizione può causare problemi semplici che il sistema operativo è in grado di gestire, ma può anche causare problemi complessi con conseguente perdita catastrofica di dati.
  • Riavvio o reset del Server – Il riavvio o il reset improvviso dei server con i file del database ancora in esecuzione fa sì che le informazioni modificate nel sistema di memoria non vengano scritte sui dischi rigidi o sulle unità SSD.
  • Problemi Hardware – Poiché i dati (bit e byte) vengono sempre memorizzati su una qualche forma di hardware, ogni volta che si verifica un problema con l’hardware i dati ne risentiranno in qualche misura. I dischi rigidi, le unità SSD e i nastri magnetici sono i mezzi con cui vengono archiviati i dati e i backup. Questi dispositivi sono soggetti a una serie di fattori che possono influenzare direttamente la loro durata. Una volta influenzata la durata di vita di un dispositivo di archiviazione, inizia il conto alla rovescia per i tempi di inattività imprevisti.
  • Attacchi Informatici – Un aspetto che ha iniziato a togliere il sonno a parte dei responsabili IT è quello degli attacchi informatici. Il tipo più comune di attacchi informatici è rappresentato dai casi di Ransomware. Di solito questi attacchi sono condotti da hacker specializzati nell’aggirare i sistemi di protezione e nell’introdursi nelle reti informatiche. Una volta entrati nell’ambiente di rete del cliente, localizzano i server di dati e iniziano il processo di crittografia e, in alcuni casi, di caricamento delle informazioni.
  • Altri problemi del database
    • Problemi causati dall’eliminazione, dalla corruzione o dalla perdita dei registri;
    • Problemi di database con file MDF danneggiati;
    • Problemi nel database a causa di errori di funzionamento che comportano la cancellazione di dati (tabelle, record o oggetti di sistema);
    • Problemi di “errore” di I/O in SQL Server;
    • Perdita di dati causata da errori di backup;
    • Problemi con la modalità “sospetta” in SQL Server.

Che cos'è il recupero in modalità RAW?

Il recupero in modalità RAW viene applicato quando si verifica una formattazione impropria o un qualche tipo di sovrascrittura dei dati su una partizione; questa modalità di recupero consiste nell’accedere ai dati direttamente sul disco. Sebbene questo processo riesca a recuperare vari tipi di file, è limitato al recupero dei file di database. I recuperi in modalità RAW recuperano i file in modo puramente sequenziale. In altre parole, questa tecnologia consente di recuperare i file considerando che sono memorizzati dal primo all’ultimo settore in modo sequenziale e non frammentato.

Gli ultimi approfondimenti dei nostri esperti

Cosa c'è da sapere

Siamo specializzati nel recupero di database, le nostre tecnologie ci permettono di agire nei più diversi scenari di perdita di dati e nei principali database utilizzati nel mercato, come ad esempio:

  • Microsoft SQL Server
  • Oracle
  • MySQL
  • PostgreSQL
  • Progress
  • MariaDB
  • Firebird

Le nostre soluzioni sono personalizzate, il che ci permette di applicarle nel modo più sicuro possibile, indipendentemente dalla configurazione del database.

Gli obiettivi sensibili attirano l’attenzione dei gruppi criminali, nella speranza che le vittime paghino somme elevate per recuperare i dati e tornare operativi.

I gruppi specializzati in attacchi ransomware hanno sviluppato tattiche molto elaborate per ottenere l’accesso ai database, che vanno dagli attacchi di forza bruta all’acquisto delle credenziali di dipendenti scontenti. Indipendentemente dalla tattica, l’obiettivo è uno solo: criptare il maggior numero di file possibile.